Collegamento Hotel Califfo
   
  • 14
  • 18
  • 1
  • 10
  • 13
  • 15
  • 16
  • 17
  • 7
  • 6
  • 19
  • 12
  • 4
  • 5
  • 11
  • 8
  • 2
   

Grand Prix 11.01.2019

I PRIMI, PRIMI CON QUALSIASI FORMULA

Non c’è formula che tenga, sia che venga fatto il conteggio in matchpoint, sia che venga fatto in IMP vincono il simultaneo nella linea N/S Graziella Tronci e Nino Cossu, e nella linea E/W Enzo Gullin e Gabriella Spissu. Vediamo nel dettaglio. Nella linea N/S Nino e Graziella vincono con un +2,39 di media. Iniziamo a prendere confidenza con questi numeri facendo un confronto con la media ottenuta dai vincitori la settimana scorsa: +1,87 Franco Demuru e Denise Putzu; +1,11 Gegia Pantaleo e Maggi Martini. Questo confronto ci fa capire che la media di +2,39 è veramente un bel risultato, così come confermato dalla più famigliare formula in matchpoint, nella quale Nino e Graziella vincono col 68,06%. Nella linea E/W Enzo Gullin e Gabriella Spissu vincono con un +1,67. Bel miglioramento rispetto alla settimana scorsa, nella quale i due avevano chiuso la fatica con uno speculare  -1,67. Diciamo che chiudere con un segno + deve essere l’obiettivo primo di ogni giocatore, per gli allievi buon risultato non scendere oltre il -1,20. Detto questo, dalla settimana prossima durante la proiezione faremo vedere solo il punteggio in IMP. Mi sono reso conto che passare da un sistema all’altro durante la proiezione non fa che aumentare la confusione, quindi meglio concentrarci solo sul punteggio di questa nuova formula. Discorso a parte invece riguarda il GP, nel quale rimaniamo fedeli al risultato in %, in quanto di difficile attuazione il risultato alternativo.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

%

CLASSIFICA

ALLIEVI

%

CLASSIFICA

 3P

%

Graziella Tronci Nino Cossu

12,00%

Nello Pischedda

4,95%

Graziella Tronci

12.00%

Piera Costa

11,90%

Giovanni Usai Ada Mangoni

3,58%

Gabriella Spissu

11,16%

Denise Putzu Franco Demuru

11,66%

 

 

Lilli Murgia Nelly Mesnil

10,49%

Anche i secondi classificati delle due linee, si sono classificati secondi con tutte e due le formule. Bravissimi Marino Palmas e Antonello Dedoni, secondi nella linea N/S con un +1,28. Una media di tutto rispetto così come di tutto rispetto il 60,76% in matchpoint. Sia per Marino che per Antonello era la prima presenza il venerdì, quindi ancora molto indietro nella classifica nostrana. Invece Piera Costa conta due presenze, un 55,84% con Franca Dessì nella prima tappa, e un bel 63,11% con Pina Vacca in questa seconda tappa. Il totale delle due porta Piera in seconda posizione nella classifica del GP, dietro solo alla coppia Tronci Cossu. Col conteggio in IMP Piera Costa e Pina Vacca hanno una media del +1,17, salito al +1,2576 nazionale per un 57° posto assoluto e 21 punti federali. I terzi classificati delle due linee invece non sono gli stessi con le due formule. Diamo la precedenza ai terzi della classifica ufficiale, ovvero quella in IMP, posto occupato nella linea N/S da Angelino Attene e Annarella Theis con un +0,50, e nella linea E/W da Lorenzo Spanedda e da Liljian Khalina con un +1,00. Da notare la differenza enorme della posizione di Angelino e Annarella rispetto al puntegio in % (solo il 49,61%), esperti conoscitori del punteggio a squadre, si sono concentrati sulla tattica da seguire con questo tipo di formula, ovvero quella suggerita in questo articolo: https://it.wikipedia.org/wiki/Bridge_duplicato#Punteggio_IMP  Più concentrate nella vecchia formula invece Nelli Mesnil e Lilli Murgia, terze nella linea N/S col 54,51%. Discorso a parte per Efisio Cogoni e Andrea Spissu, che si sono classificati quarti nella linea col punteggio in IMP con un +0,89, terzi nella linea col punteggio in % con un 59,98; ma a livello nazionale con un + 1,2668 sono stati i terzi migliori dei nostri, piazzandosi al 56° posto nazionale conquistando così 22 punti federali.

   
© Webmaster RACas