Collegamento Hotel Califfo
   
  • 5
  • 1
  • 2
  • 10
  • 18
  • 15
  • 4
  • 12
  • 19
  • 11
  • 7
  • 13
  • 6
  • 14
  • 17
  • 16
  • 8
   

Grand Prix 06.04.2018

RECORD DELLA SETTIMANA PER NINO E CLAUDIO

Non avevamo dubbi che l’inedita coppia formata dal forte ed esperto Claudio De Martini e dal 21 volte campione dei nostri GP Nino Cossu sarebbe andata bene. Ma per quanto avessero i favori del pronostico, non è facile esordire col 71,18%. Questa è la percentuale che ha permesso loro di avere la meglio su tutti nella linea E/W, e di portarsi davanti nella prima tappa di questa II edizione del GP 2018. Gli avversari sono avvertiti. Nell’altra linea ottimo momento per Gianfranco Pinna, tre podi nelle ultime tre gare: un terzo posto venerdì 23 marzo con Giovanna Calella; un secondo posto il 5 aprile con Quinto Boi; ed infine un primo posto col 63,89% questo venerdì 6 aprile, sempre in coppia con la bravissima Giovanna Calella, percentuale salita al 64,81% nazionale, per un bel 18° posto assoluto in Italia.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

%

CLASSIFICA

ALLIEVI

%

CLASSIFICA

 3P

%

Claudio De Martini Nino Cossu

7,12%

 

 

Andrea Spissu

6,08%

Gianfranco Pinna Giovanna Calella

6,39%

 

 

Franco Cordeddu

5,63%

Efisio Cogoni Andrea Spissu

6,08%

 

 

Paolo Piras

5,31%

La strada verso la vittoria finale del GP è appena iniziata, e sarà sicuramente lunga e tortuosa. Ma decisamente abituati a percorrerla sono i campioni uscenti Andrea Spissu ed Efisio Cogoni, che già in questa tappa piazzano un bel 60,76%, per un secondo posto nella linea E/W. Ma attenzione anche alla coppia formata da Franco Cordeddu e dal detentore del titolo del giovedì Paolo Cugurullo, coppia che potrebbe inserirsi tranquillamente nella lotta per il titolo. Staremo a vedere. Anche loro partono con un secondo posto nella linea N/S col 56,25%. Tra N/S ed E/W ben cinque coppie chiudono col 53,12%, piuttosto complicato il calcolo in caso di parità. Si prendono in considerazione tutti i board giocati dalle coppie in parità. In ciascuno dei board giocati da due o più coppie saranno assegnati 2 punti per ogni risultato superiore in M.P. a quello di altre coppie in parità (così per un board giocato da tre coppie in parità, si assegneranno 4 - 2 - 0 punti alle tre coppie). La coppia che attraverso tale conteggio avrà ottenuto il massimo punteggio, risulterà vincente. In caso di ulteriore parità si seguirà il criterio preferenziale del maggior numero di massimi e quindi del minor numero di minimi e infine dei semi-minimi e dei semi-massimi. Calcolo quindi un po’ complicato, ma nessun problema  per l’arbitro, questi calcoli li fa il programma. E il programma ha stabilito che tra le tre coppie arrivate col 53,12% nella linea N/S, sul podio salgono le bravissime Maria Grazia Petter e Mimmina Meloni, medaglia di legno per Lorenzo Spanedda e Vittorio Pintauro, quinto posto per Paolo Piras e Renato Robledo; mentre nella linea E/W, tra le due coppie che hanno terminato sempre col 53,12%, terzo gradino del podio per Franco Demuru e Denise Putzu, quarto posto per Loredana Piras e Graziella Mura. Nel nostro GP invece tutti questi giocatori sono a pari merito al nono posto.

   
© Webmaster RACas