Collegamento Hotel Califfo
   
  • 19
  • 15
  • 1
  • 18
  • 13
  • 12
  • 11
  • 7
  • 5
  • 17
  • 6
  • 8
  • 14
  • 10
  • 2
  • 16
  • 4
   

LORENZO SPANEDDA

Lorenzo Spanedda

 

Gioco della carta – Canonica

Licita – pretenziosa

Presenza al tavolo – c'è

Simpatia – inevitabile

 

Musil, lo scrittore, scriverebbe per lui o avrebbe scritto ispirandosi a lui “L’uomo senza qualità bridgistiche”, libro sull’umiltà estrema dell’uomo giocatore portata sino a diventare vita povera di ambizioni e mete facilmente raggiungibili. Forse perché intriso di modestia, grondante understaytement, speriamo si scriva così, altra spiegazione non trovo, si abbassa a giocare con Carlo Galletta, uno che se potesse scegliere non giocherebbe neanche con se stesso.

Attenzione però: non vorrò per me alcun merito quando scoprirete che è buon giocatore, solo che non si sa vendere apparendo sempre defilato. Insomma non fidatevi che vi dà giocando con Galletta. Fate un torneo con Carlo e capirete.

Nel suo sodalizio con Carlo Galletta tutto filerebbe nella normalità più scontata, con le vicissitudini che animano ogni coppia, se non discutessero le mani durante il torneo e lungamente anche dopo, invariabilmente, evidenziando che la loro non è un qui pro quo o un malinteso occasionale, una disavventura da mettere in preventivo, ma lo scontro tra due mentalità o filosofie diverse di gioco, inconciliabili, che spiegano più che altro la varietà della mente umana e le sue contorsioni.

Nonostante queste difficoltà che definirei caratteriali e quindi normali, hanno formato nel tempo la migliore coppia che loro due siano riusciti mai a formare, come coppia maschile. Sono indubbiamente un caso unico nel mondo del bridge, Boassa stesso che li segue sempre con interesse scientifico che trascende quello umano, non si capacita ancora di come mai più si affiatano e giocano insieme e più le loro licite divergano, sino alla “coincidenzia oppositorum” e al “credo quia absurdum est”, che a bridge si traduce con pot.

Se non sono diventati famosi loro, lo sono diventate le loro mani, come quella dove c’erano sia sei cuori che sei picche e loro si sono messi in disaccordo per giocare sei fiori con la tre due. Proprio la volta che avevano deciso di fare anche loro le cue bid. Come nelle migliori coppie di buoi, compresi quelli di Sant’Efisio, Lorenzo dice che Carlo tira troppo, a destra, e Carlo si lamenta perché Lorenzo non lo segue.

Preferisce di gran lunga giocare con Elisa Vestali e se dirada le apparizioni al tavolo con lei è solo per non dare adito a voci maliziose.

Avrei voluto vedere Garozzo e Forquet dal vivo, un mio sogno non realizzato: scrutare i loro gesti, la soggezione e il rispetto che incutevano al tavolo, l’atmosfera che si creava intorno a loro, l’aspettativa, il fascino, mi accontento realisticamente di vedere Carlo e Lorenzo insieme uno di fronte all’altro: un mistero di affiatamento e pervicacia che ha la sua attrattiva.

 

Prossimo appuntamento con...

GIUSEPPE MASALA

   
BRIDGE LO SPORT DELLA MENTE
   

Tornei  

   

Corso di bridge  

   

L' appuntamento del lunedì  

 By Nino Nonnis 

Il nostro sito è lieto di annunciarvi che a partire da lunedì 3 gennaio, con cadenza settimanale e fino a quando continuerà ad arrivarci materiale, Nino Nonnis ci regalerà ritratti e ritrattini di bridgisti a tutti noi conosciuti. Pubblicheremo a scatola chiusa, sapendo che l’ironia e lo spirito goliardico dei racconti di Nino, sono sempre incastonati in un registro di scrittura sempre elegante.

 

   

Orari tornei  

Calendario Tornei Settimanali:

Martedi alle ore 17:00 Torneo Simultaneo Light collegato al Grand Prix del Martedì

Giovedi alle ore 17:00 Torneo Simultaneo Light collegato al Grand Prix del Giovedì

Venerdì alle ore 17:00 Torneo Simultaneo Flat collegato al Grand Prix del Venerdì

   

Vetrina  

Rubrica  curata dal maestro di bridge Antoncarlo Di Tucci e illustrata da Carlo Masala. Gli articoli, che saranno pubblicati con cadenza mensile, avranno come oggetto tecnica di bridge, aneddotica e quant’ altro.
L’ Associazione Bridge Quartu ringrazia affettuosamente Antoncarlo e Carlo per questa piacevole e divertente parentesi.

 

 

 

libro.jpg

Una raccolta di utili suggerimenti, forniti mediante il commento di smazzate realmente giocate, e di divertenti curiosità e aneddoti raccontati con spirito e passione da un insegnante di bridge. Una carrellata di colpi interessanti analizzati dall’ autore con competenza e chiarezza con una particolare predilezione per i giocatori sardi.
Di Antoncarlo Di Tucci

   

Visite di idoneità agonistica  

   
8° TORNEO DI NOVEMBRE

GRANDISSIMA PROVA DI CHICCO E NELLO Gli allievi Chicco Deiana e Nello Pischedda, mettono in riga tu [ ... ]

Leggi
7° TORNEO DI NOVEMBRE

NINO E FRANCO IN N/S GHIGO E WILLIAM IN E/W Tornano alla vittoria Nino Cossu e Franco Romagnoli, pr [ ... ]

Leggi
6° TORNEO DI NOVEMBRE

ANGELINO E DENISE PRIMI IN ITALIA Ancora una volta la classifica nazionale ci presenta piacevolissi [ ... ]

Leggi
Altri articoli Grand Prix
© Webmaster RACas