Collegamento Hotel Califfo
   
  • 11
  • 19
  • 5
  • 15
  • 10
  • 2
  • 8
  • 4
  • 7
  • 17
  • 6
  • 1
  • 16
  • 18
  • 14
  • 12
  • 13
   

Grand Prix 03.03.2020

ANCORA NINO E FRANCO: ATTENTI A QUEI DUE

Nelle ultime quattro tappe del GP del martedì, Nino Cossu e Franco Romagnoli hanno conquistato un secondo e tre primi posti, risalendo tante posizioni in classifica, ed avvicinandosi sempre di più ai campioni in carica Efisio Cogoni e Franco Demuru. La vittoria in questa nona tappa è arrivata nella linea NS col 64,31%, la percentuale locale più alta della giornata. Nell’altra linea ancora una vittoria per Toto Sulis e Gianni Viani, primi col 62,11%. Con questo risultato Toto entra nella prestigiosa top ten, risultato ottenuto con solo otto gare all’attivo, per cui aspettiamoci un ulteriore balzo in avanti quando arriverà a dieci gare. Nino e Franco al 39° posto in Italia col 60,23%; Toto e Gianni al 20° posto in Italia col 62,67%.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

%

CLASSIFICA

ALLIEVI

%

CLASSIFICA

 3C

%

Franco Demuru Efisio Cogoni

54,84%

Nello Pischedda

37,56%

Ignazio Pinna Bastiano Corriga

45,92%

Franco Romagnoli Nino Cossu

53,52%

Chicco Deiana

32,38%

Silvana Dedoni

38,56%

Denise Putzu Giorgio Scano

49,33%

Mario Mureddu

19,78%

Ghita Serra

38,38%

 Il migliori dei nostri in Italia sono stati però Gianfranco Pilo e Mario Musu: secondi localmente nella linea N/S col 63,32%, salgono al 64,81% nazionale per un ottimo 8° posto assoluto e ben 40 punti federali conquistati. Con questo risultato Mario sale dalla 19ª alla 13ª posizione del nostro GP. Ottimo anche il risultato di Maggi Martini e Pina Piras, seconde nella linea E/W col 60,16%. La coppia non era partita bene, e dopo le prime cinque mani si trovavano nelle ultime posizioni. Ma da quel momento in avanti hanno infilato 11 risultati sopra media su 13, recuperando fino a salire con merito sul podio. Alti e bassi durante tutto il torneo invece per Graziella Mura e Annamaria Coppola, ma il terzo posto nella linea N/S col 57,96% ci fa capire che gli alti hanno preso il sopravvento sui bassi. Infine terzo posto anche per Efisio Cogoni e Franco Demuru. Il buon 59,85% finale permette di mantenere ancora piuttosto indietro Franco Romagnoli e Nino Cossu, ma i campioni in carica devono guardarsi dalla rimonta di questi due, che nelle ultime due giornate hanno ridotto lo svantaggio da un -3,05 ad un -1,32.

   
© Webmaster RACas