Collegamento Hotel Califfo
   
  • 11
  • 10
  • 4
  • 6
  • 1
  • 7
  • 14
  • 16
  • 8
  • 13
  • 15
  • 19
  • 17
  • 18
  • 5
  • 2
  • 12
   

Simultaneo flat 22.03.2019

SESTA VITTORIA PER ANDREA ED EFISIO

Dopo l’abbuffata del torneo di Primavera, gara decisamente più soft con appena 16 coppie nel simultaneo flat di venerdì 22 marzo. La settimana entrante faremo un sondaggio per cercare di capire il desiderata dei nostri giocatori, soprattutto dei frequentatori del venerdì. Detto questo, il Re era e rimane Andrea Spissu e aggiungo naturalmente Efisio Cogoni. Nelle 11 tappe da loro giocate con questa formula ad imp, 6 volte hanno portato a casa la vittoria. Micidiali! Questa volta il loro punteggio è stato di un +2,66, diventato un +2,5529 nazionale per un gran bel 10° posto assoluto in tutta Italia. Non arrivano al numero di vittorie di Andrea ed Efisio, ma sono comunque 3 le vittorie che possono vantare Pilar Gonzalez e Alberto Piras con questa formula di punteggio. E infatti si trovano in seconda posizione nel GP. La coppia chiude in N/S con un +1,77 ed è molto buona anche la loro classifica nazionale, infatti si piazzano al 72° posto conquistando così 21 punti federali.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

IMP

CLASSIFICA

ALLIEVI

IMP

CLASSIFICA

 3P

IMP

Andrea Spissu Efisio Cogoni

46,69

Isabella Carrus

2,89

Andrea Spissu

46,69

Pilar Gonzalez Alberto Piras

41,78

Nello Pischedda

2,22

Gabriella Spissu

32,91

Nino Cossu Graziella Tronci

40,36

Ada Mangoni Giovanni Usai

-0,16

Massimo Benassi Antonio Carbone

29,05

Dopo una partenza disastrosa, con sei risultati con segno meno nelle prime sette mani giocate, Nino Cossu e Graziella Tronci ritrovano la retta via, e nelle restanti 11 mani segnano + per ben 10 volte. In particolare al board 9 approfittano di un momento di ottimismo di Annarella Theis e Marisa Casals, che si spingono a chiamare 6Cuori, cadendo di una presa, e facendo segnare a Nino e Graziella un +10,80. Nino e Graziella secondi nella linea N/S con un +1,29. Al secondo posto E/W  con un +1,09 Piera Costa e Pina Vacca, miglior risultato proprio all’ultima mano, nella quale segnano un +7,20 in quanto unica coppia a non andare sotto nell’impegno chiamato . Al terzo posto sempre nella linea E/W Maria Grazia Petter e Gino Carta con un +0,23, un torneo condotto con molta linearità, non segnando mai molto, ma nello stesso tempo non pagando mai molto. Probabilmente le mani di ieri non si prestavano a grossi swing, infatti anche Carlo Galletta e Franco Romagnoli, terzi N/S con un +0,71, non segnano mai un + a due cifre. Il loro miglior risultato una scelta sbagliata degli avversari di chiamare manche a senza piuttosto che nel minore nella mano 15, scelta che ha portato nelle casse di Franco e Carlo 8,80 imp.

   
© Webmaster RACas